Home
Psicologia
Raziologia
Puzzle della Comunicazione
Diario
Test
Info & Contatti
 
- Giocare -
riabilita aiuti
Il gioco dell'esistenza. "E' osservando un bambino che ci si puo' rendere conto di ciò che si è perso quando si è scelto di credere nell'educazione che si è ricevuto". Giocare=divertimento e trasporto, guardando un bambino ci rendiamo conto che lo facciamo spontaneamente. L'educazione distrugge questa spontaneità, distrugge la creatività portando la persona a vedere la realtà eticamente, giusto o sbagliato, doveri, regole etc.. questa educazione ha pochi vantaggi e una infinità di svantaggi, e i vantaggi sono per lo pių per chi educa, dato che insegnare richiederebbe una quantità cosė elevata di tempo e una quantità di consapevolezza che chi ha messo al mondo il figlio non possiede, dato che il figlio stesso è stato concepito pių per bisogno non che per altro. L'insegnamento invece, cosė come l'AB, invece va a investire in quel gioco, danto allo stesso tempo la possibilità alla persona di essere autosufficiente, l'esistenza è un continuo problema, che una volta risolto lascia una quantità ti tempo sufficiente per giocare ed essere felici. Giocare da soli e trovare persone compatibili con cui giocare. Il trasporto tende ad essere pių intenso da solo, ma anche condivendolo è gradevole, mentre per il divertimento è tendenzialmente l'opposto.
ultima modifica il: 17-10-2015 - 14:17:59
Sito Realizzato da Palombizio Valerio Giuseppe