Home
Psicologia
Raziologia
Puzzle della Comunicazione
Diario
Test
Info & Contatti
 
- Stereotipo -
riabilita aiuti

Cos'è uno stereotipo? Cosa si intende per stereotipo?

(pensiero stereotipato e pensiero paradigmatico

fare l'usciere alle persone dal loro piccolo mondo per fargli capire quanto sia grande e complesso in realtà

)

Si definisce stereotipo quella visione della realtà che non si basa sull'analisi di ciò che si ha di fronte nella sua unicità ma partendo da un sistema di credenze per cui se qualcuno fa parte di quel gruppo allora possiede tali caratteristiche.

Per fare esempi di stereotipo la persona potrebbe dire "l'italiano è colui che mangia pasta, guarda le partite, gesticola, etc.." quindi se vede un italiano, anche se non lo conosce, pensa sia così, percendolo delle caratteristiche in base alla sua visione stereotipata.

Lo stereotipo produce preconcetti perché la persona invece di vedere cosa ha di fronte la inferisce tramite ciò che crede, lo stereotipo si potrebbe vedere come un insieme di generalizzazioni.

Si generalizza quando si dice "tutti gli italiani amano il calcio" lo stereotipo invece è l'accorpamento più di generalizzazioni, come in questo caso sull'italiano tipico.

Lo stereotipo è all'antitesi della visione prototipale della realtà, nella visione prototipale la persona sa che oltre le caratteristiche di base per categorizzare come ad esempio "è nato in Italia quindi è italiano" tutte le caratteristiche di quella persona vanno analizzate, vanno conosciute.

 

 

Lo stereotipo è qualcosa da abbattare, le statistiche sono utili ma non quando queste vengono generalizzate e vanno a creare stereotipi. Va insegnato alla persona a pensare in modo prototipale e statistico.

Lo stereotipo cessa di esistere nel momento in cui il soggetto comprende che la realtà è eterogenea, ci sono caratteristiche maggiormente ricorrenti e altre meno ma non esiste uno stereotipo fisso a cui fare riferimento.

Si legga tipo.

ultima modifica il: 28-12-2018 - 14:26:28
Sito Realizzato da Palombizio Valerio Giuseppe